La nascita di una nuova attività : l’apertura della Partita Iva

Chi svolge un'attività come libero professionista o come società, ha l'obbligo di aprire la Partita Iva. La partita IVA è una sequenza di cifre che identifica un soggetto che esercita un'attività rilevante ai fini dell'imposizione fiscale indiretta o IVA.

Ogni partita Iva ha 11 cifre: le prime 7 cifre di ogni partita Iva esprimono il numero di matricola del soggetto ed è assegnato dall’ufficio provinciale. Le cifre che vanno dall’otto alla dieci indicano il codice dell’ufficio provinciale del fisco che ha rilasciato la matricola indicata prima. L’undicesima cifra è un codice di controllo che serve per verificare la correttezza delle prime dieci cifre; vi è na formula che indica quest'ultimo numero, e cioè  (10-T) mod T.

Per controllare che la propria Partita Iva. sia stata correttamente registrata, oppure per verificare che sia corretta quella di qualcuno con cui facciamo affari, basta fare un rapido check sul sito dell'Agenzia delle Entrate.  Se invece la Partita Iva che volete controllare è comunitaria, all'interno del sito internet della commissione europea esister un motore di ricerca che vi consente di controllarne l'esistenza. Se è comunitaria deve essere iscritta al VIES, acronimo per VAT Information Exchange System quindi sarà possibile verificarlo in tempo reale. Tuttavia il sistema permette solo di controllare che essa sia presente all'interno degli elenchi comunitari, non fornisce informazioni relativamente al nome o all'indirizzo del proprietario della stessa.

Perciò, qualora dobbiate versare dei soldi tramite Partita Iva state davvero molto attenti: le truffe sono dietro l'angolo.

Non c'è solo la partita iva

Tutti i soggetti che hanno un'attività che ha rilevanza per il calcolo dell'Iva, compresi i non residenti che però hanno una impresa  in Italia. Chiunque abbia presentato la dichiarazione di inizio attività o la segnalazione certificata di inizio attività, SCIA. Coloro che sono iscritti ad un albo professionale e svolgono il lavoro da libero professionisti la devono per legge possedere. Attenzione, l'apertura di una Partita Iva attesta che la vostra attività esiste, perciò deve uniformarsi a tutta una serie di regole e leggi. Se parliamo di una grande attività che produce rifiuti, occhio ai rifiuti in particolare allo smaltimento dei rifiuti a roma, che in questo momento è più esposta a critiche e attenzione mediatiche.. Ci sono molti servizi che si occupano di questa attività ed anche della compilazione dei registri di carico e scarico. Rivolgiti a dei professionisti per dormire sonni tranquilli.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi