Ripartire dopo il COVID-19: l’esperienza della meccanica di precisione

Il 2020 è stato profondamente segnato da un evento che ha in qualche modo cambiato non solo la vita e le abitudini di tutte le persone, ma ha avuto anche notevoli ripercussioni sul piano del lavoro e dell’economia.

In particolare, come ha risposto il settore della meccanica?

 

Imprese chiuse, dipendenti a casa, quali conseguenze?

In Italia sono oltre 16000 le imprese meccaniche, circa 1,6 milioni i dipendenti ed il fatturato medio annuo si attesta attorno a 500 miliardi di euro.

Numeri da capogiro che però sono stati fortemente messi in discussione e ridimensionati dal lockdown, come risposta all’emergenza sanitaria, degli ultimi mesi.

Non sempre è stato possibile adottare modalità smart working ed alcuni settori, come appunto questo, sono stati penalizzati più di altri.

Senza contare che questi comparti fanno delle Fiere e degli eventi di settore dei momenti fondamentali per farsi conoscere ed apprezzare dal mercato e dunque per incrementare le vendite ed assicurare lavoro ai dipendenti.

La cancellazione di queste manifestazioni, dunque, non ha che peggiorato la situazione e ad oggi non si sa ancora molto su quando sarà nuovamente possibile organizzarle.

 

Le eccellenze italiane

Il nostro Paese vanta numerose eccellenze nel campo della meccanica ed in particolare nella meccanica di precisione.

Si tratta di un ramo della meccanica probabilmente sconosciuto a molte persone ma che praticamente funge da supporto fondamentale a tantissimi settori.

Con la meccanica di precisione è possibile produrre, con elevata accuratezza, componenti meccanici di ogni tipologia.

Una di queste eccellenze è la Barberini&Tommasini.

Barberini&Tommasini è un’azienda leader marchigiana che opera dal 1979 e che, grazie all’elevato livello tecnologico, riesce a soddisfare le esigenze di molteplici settori come quello farmaceutico, automotive, elettronico, alimentare, agricolo ed altro ancora.

Tutto questo è possibile anche per merito dei numerosi trattamenti forniti, quali la tornitura e la fresatura in primo luogo, ma anche brunitura, zincatura, gommatura, cementazione ed anodizzazione.

Tutte le informazioni utili sono comunque disponibili presso il sito ufficiale www.barberinietommasini.com .

 

Crisi della meccanica anche nel resto d’Europa

Parla senza mezzi termini la Swissmechanic, l’associazione svizzera di datori di lavoro, commercianti e professionisti di medie imprese dell’industria meccanica, elettrica e metallurgica.

Ciò che viene chiesto sono aiuti rapidi, concreti, privi di eccessiva burocrazia. Solo così sarà possibile arginare questa grande e profonda crisi.

 

Insomma, la situazione è preoccupante ma adesso è il momento di agire e soprattutto di reagire, consapevoli della forza e del pregio di questo comparto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi