Festeggiamenti ed eventi dal Natale di Roma ai primi di maggio

Il 21 aprile 2016 si è svolto il Natale di Roma. La capitale ha compiuto 2769 anni dalla data della sua fondazione (nel 753 a.C.). L’evento negli ultimi anni è fonte di introiti del settore turistico molto significativi, con l’arrivo di turisti da ogni parte del mondo alla ricerca di alberghi a Roma per trascorrere una vacanza romana che resti memorabile. I festeggiamenti per il compleanno di Roma non si esauriscono in un solo giorno, ma iniziano poco prima e si prolungano oltre il 21 aprile congiungendo le festività del 25 aprile – Festa della Liberazione – fino al 1° Maggio.

Eventi per il Natale di Roma

I festeggiamenti per il compleanno di Roma sono cominciati mercoledì 20 aprile con una maratona di lettura dei sonetti del poeta romano Gioacchino Belli nella Sala Pietro da Cortona (Musei Capitolini). Nella maratona si sono alternati 40 lettori tra uomini, donne, studenti, professori, amministratori. L’iniziativa è stata voluta dalla Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con l’Archivio Storico Capitolino e il Centro Studi Gioacchino Belli.

Il 2769° compleanno è stato festeggiato con una serie di eventi tradizionali e nuovi. Tradizione vuole che si svolta l’annuale Strenna dei Romanisti con premi e concorsi quali “Cultori di Roma”, “Certamen Capitolinum”, “Premio Urbis” ed il concerto della banda della Polizia locale che apre la serie dei concerti bandistici (Esercito, Guardia di Finanza, Aeronautica, Marina, Polizia, Carabinieri). Tradizionale è anche l’apertura gratuita di tutti i Musei Civici di Roma con le rispettive collezioni e mostre in corso.

Tra gli eventi nuovi che hanno caratterizzato il Natale di Roma 2016 si citano, invece, la riapertura dopo il restauro del Giardino degli Aranci all’Aventino e il Giardino di Piazza Cairoli. Al tramonto è stata inaugurata la nuova illuminazione del Foro Romano. La serata è proseguita su Ponte Sisto con una performance artistica per l’inaugurazione sulla banchina destra del Tevere dell’opera “Triumphs and laments” dell’artista sudafricano William Kentridge. L’opera è un fregio di 500 metri realizzato pulendo in modo selettivo la patina biologica del travertino con cui è fatto il muraglione dell’argine.

Ai fori di Augusto, Cesare e Traiano si è svolta la manifestazione culturale “I viaggi nell’antica Roma” curata da Piero Angela.

Gli eventi post 21 aprile

Anche i giorni successivi il compleanno di Roma sono ricchi di eventi a partire dalla riapertura di Villa Aldobrandini il 22 aprile – con inaugurazione alle 12:00 – che torna agli antichi splendori. Domenica 24 aprile, a partire dalle 10:00 al Circo Massimo si svolgono le tradizionali rievocazioni in abiti storici curati dal Gruppo Storico Romano, con i figuranti che attirano la curiosità di molti turisti stranieri. Sempre dedicata a Roma e alla sua eterna primavera, il 6 maggio nella Sala della Protomoteca al Campidoglio, si svolge un concerto cameristico con brani di Vivaldi, Beethoven e altri musicisti i cui brani sono estratti di opere dedicate alla primavera.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi