Quali fiori NON regalare alla ragazza che vi piace

Minacciati dalla friendzone e impegnati a schivare trappole di ogni sorta, siete più che mai determinati a conquistare la ragazza dei vostri sogni. Magari ora avete pensato che acquistare un bel mazzo di fiori online da far recapitare a casa o, se trovate il coraggio, consegnarglieli di persona, sarebbe una bella mossa per aumentare le possibilità di successo. Perché no! A patto che selezioniate la tipologia di pianta più adatta alla situazione e non commettiate gaffe.  I fiori, si sa, hanno un loro vocabolario ed esprimono molto di più di quanto crediate. Ogni tipologia, a seconda del contesto e della relazione che intercorre fra te e la persona omaggiata, racconta le vostre emozioni ed esprime le vostre intenzioni. Per questo, è bene approfondire il linguaggio dei fiori in modo da fare scelte opportune e non inviare messaggi fraintendibili. Ecco allora una lista di fiori da non regalare assolutamente alla donna verso cui siete attratti.

Margherita

“M’ama. Non m’ama. M’ama. Non m’ama”. Sappiate che se avete optato per la margherita, il vostro fiore avrà un numero pari di petali. Davvero un bel fiore, certo: aggraziato, candido, con quel profumo tipico delle piante di campagna. Se non fosse per il suo significato, dato che la margherita esprime intensamente i valori… dell’amicizia. Insomma, incominciare il corteggiamento con auto-sabbotaggio non è esattamente la strategia più adatta verso il successo.

Garofano giallo

Il garofano rosso è un dono pregno di passione e intensità, un regalo da coppie consapevoli e navigate. E quindi non va bene. Comunque meglio del suo fratellino di giallo vestito, simbolo di incertezza, dubbi sui propri sentimenti e fragilità. Per la serie, "iniziamo bene".

Dente di leone

Il dente di leone ha davvero un aspetto buffo e simpatico, a guardarlo esprime tenerezza e ilarità e le sue colorazioni accese donano luminosità agli ambienti, risplendendo alla luce del sole. ma non regalatelo alla vostra lei, è come darle della civetta!

Narciso

Simpatico il narciso, con quel suo nasone pronunciato e le sue sfumature variopinte e sgargianti. Ebbene no, non va bene neanche lui, dato che, come il garofano giallo, è simbolo di dubbio o, peggio ancora, di un amore non corrisposto. Non vorrete mica gufarvi?

Glicine

Concludiamo la rassegna dei fiori da non regalare con il glicine, un fiore dall’aspetto malinconico, con quelle cromie che lo caratterizzano e lo rendono inconfondibile. Profumato, delicato ma soprattutto, altro simbolo di amicizia. O di friendzone, se preferite.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi