Cosa fare quando i genitori anziani rifiutano l’aiuto

Sostenere i genitori anziani comporta una serie di sfide e i problemi di comunicazione sono di primaria importanza. Se stai lottando con cosa fare quando i genitori anziani rifiutano l'aiuto, non sei solo: un enorme 77% dei bambini adulti crede che i loro genitori siano testardi nel seguire i loro consigli o ottenere aiuto con le attività quotidiane, secondo uno studio dei ricercatori alla Penn State University. Fortunatamente, la situazione non è disperata.

Come aiuti i tuoi genitori ad accettare le cure?

Mary Heitger-Marek, un'analista di programmi di 50 anni di Annapolis, nel Maryland, come molti di noi, fa questa domanda ogni giorno.

"Non posso nemmeno iniziare a dirti quante volte io e mio marito abbiamo suggerito opzioni per migliorare la qualità della vita dei miei genitori e ci hanno rifiutato", dice. "Sento che potremmo aprire un'attività di assistenza agli anziani grazie a tutti i programmi, gli aiuti e le altre cose che abbiamo esaminato per loro".

Sfortunatamente, i sentimenti di Mary non sono rari quando si prende cura di genitori anziani . I professionisti dell'assistenza all'invecchiamento e della salute raccomandano i seguenti passaggi per alleviare il risentimento e l'ansia che possono accompagnare l'assistenza ai genitori anziani che rifiutano l'aiuto.

1. Capire le loro motivazioni

L'invecchiamento è un processo difficile praticamente per tutti. Molti anziani vivono con demenza o problemi di salute mentale, tra cui ansia e depressione. Imparare a dire a un genitore anziano che ha bisogno di aiuto incorporando i suoi sentimenti può aiutarti a comunicare meglio con loro.

"Anche rendersi conto che l'autonomia dei propri genitori è importante per loro può essere utile", afferma l'assistente sociale Suzanne Modigliani, una specialista in assistenza alla vita con sede nel Massachusetts che lavora con le famiglie per risolvere i problemi di assistenza agli anziani. Suggerisce di porsi alcune domande chiave sul comportamento dei tuoi genitori:

  • Si comportano così per abitudine?

  • Sono preoccupati di perdere la loro indipendenza?

  • Soffrono di depressione o ansia?

  • Sono confusi o hanno la demenza?

  • Quali sono alcune cose che potrebbero temere?

Identificare le cause alla radice del comportamento dei tuoi genitori può aiutarti a identificare il modo migliore per apportare cambiamenti positivi.

2. Accetta la situazione

Sebbene tu abbia in mente il migliore interesse dei tuoi genitori, la realtà è che hanno il controllo della propria vita e delle opzioni di cura. "[I tuoi genitori] sono adulti con il diritto di prendere decisioni, anche quelle povere", dice Modigliani.

Accettare questo fatto, per quanto difficile, può aiutarti a ridurre lo stress e persino a migliorare il tuo rapporto con i tuoi genitori anziani.

3. Scegli le tue battaglie

Le persone non rispondono bene ai fastidiosi, reali o percepiti. A lungo termine, potrebbe aiutare il tuo caso a smettere di insistere con i tuoi genitori per aggiornare i loro telefoni , partecipare a un corso di fitness o completare altri compiti utili, ma non essenziali.

Invece, decidi quali sono i problemi più importanti e concentrati su di essi, almeno inizialmente. Le questioni che riguardano la sicurezza dei tuoi genitori, ad esempio, dovrebbero avere la massima priorità.

Ma ricorda, è molto più probabile che prendano sul serio le tue preoccupazioni se non le bombardi con molte contemporaneamente, non importa quanto possano essere valide.

4. Non abbatterti

Anche la mediatrice familiare professionale Roseann Vanella di Marlton, nel New Jersey, ha trovato scarso successo nell'assistere i suoi genitori anziani che rifiutano aiuto. Suo padre ha la demenza e sua madre ha una rara malattia del sangue. Tuttavia, sua madre ha insistito per portare il marito in Sicilia in vacanza.

"Non posso fermarti, quindi almeno prendi un'assicurazione medica per il jet", ha detto Vanella. Sua madre ha detto che l'avrebbe fatto.

Poco dopo il suo arrivo in Italia, la malattia di sua madre è divampata: aveva bisogno di una trasfusione di sangue, a casa. La madre di Vanella ha ammesso di non aver mai acquistato l'assicurazione e Vanella e suo fratello erano sul primo aereo per l'Italia.

"Dopo di che, ho detto, 'Non lo porterà mai più in Europa [di nuovo],' ma lo ha fatto", dice Vanella. "Le ho detto quanto fosse grave per mio padre da quando la sua demenza era progredita".

Vanella ha dovuto volare in Italia e riportare indietro i suoi genitori.

"La parte più difficile è sapere che qualcosa avrebbe potuto essere evitato, specialmente in termini di demenza di mio padre, ma non lo è stato", dice. “Il mio consiglio è di non sbattere troppo forte la testa contro il muro. Non c'è molto che possiamo fare a volte se non stare a guardare, guardare da vicino ed essere in grado di intervenire quando necessario".

5. Tratta i tuoi genitori anziani come adulti

Anche se a volte può sembrare che tu e i tuoi genitori abbiate scambiato i ruoli, assistere i genitori anziani che rifiutano aiuto è più facile quando li riconoscete e li trattate con rispetto.

"Evita di infantilizzare i tuoi genitori" ci dicono gli esperti di una nota agenzia di assistenza domiciliare anziani a Bologna .

“Avere a che fare con un genitore testardo non è lo stesso che avere a che fare con un figlio testardo. Le persone anziane dovrebbero essere autonome", dice.

Quando si tratta di assistere i genitori anziani che rifiutano l'aiuto, ricordate questo: l'obiettivo è soprattutto aiutare i vostri genitori a ricevere le migliori cure possibili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi